marco alzarsi-camminare

“Marco per Alzarsi e Camminare”

E’ meta’ maggio 2002, siamo ancora impegnati nel finanziare il progetto “Marco per la scuola”  quando lntersos, tramite il segretario generale Nino Sergi, ci chiede aiuto. A Menongue, nel sud-est dell’Angola per problemi burocratici sono in ritardo i finanziamenti del Centro Protesi, così si da inizio al progetto “Marco per rialzarsi e camminare”.

Si tratta di un centro per la produzione di protesi e la riabilitazione di persone vittime delle mine. L’Angola sta uscendo da una trentennale guerra civile; nel territorio sono disseminate circa 10 milioni di mine, oltre 70.000 sono le vittime.

La funzione del Centro protesi è facilmente immaginabile. L’eventuale interruzione del servizio non comporta un semplice ritardo ma la possibilità di perderlo definitivamente. In quei Paesi, all’interruzione del servizio, spesso accade che il personale abbandoni il luogo per tornare al proprio villaggio, o recarsi a cercare lavoro in altre città, con il risultato di perdere definitivamente quelle professionalità specifiche a suo tempo preparate.
Inoltre le vittime, che molto spesso arrivano da luoghi lontani dopo un lungo e faticoso viaggio, rimangono inevitabilmente deluse e sfiduciate verso i gestori del Centro e durante il ritorno diffondono la notizia della chiusura dello stesso.

Finanziare il Centro per pochi mesi è come averlo costruito, pensare a quei giovani mutilati che arrivano pieni di speranza e sapere che partiranno camminando autonomamente ci fa impegnare anche in questo progetto…Poi arriveranno i finanziamenti della Commissione Europea.  Il Centro continua a funzionare! Nella gallery tutte le foto.