Get Adobe Flash player

Ultime Immagini

Il momento dell'assaggioUltimi preparativi per la cerimoniaResponsabili del pozzoPozzo e lavatoio

Guarda le statistiche!

Accesso utente

Associazione senza fine di lucro volta alla realizzazione di opere umanitarie in memoria di Marco Di Martino

Versione stampabileSend by emailPDF version
sos maremotoVai alla galleria immagini relativa image gallery

Pescara gennaio 2005

Cari amici, certamente vi chiedete cosa fare per aiutare le popolazioni colpite dal maremoto e cosa l’Associazione stia facendo. Eccovi un breve resoconto della attività intrapresa.

Dopo alcuni giorni dal disastro siamo stati contattati da InterSos e ci siamo messi in moto per una raccolta fondi da destinare allo Sri Lanka, luogo scelto da InterSos in quanto ritenuta la nazione più bisognosa di aiuto. Con l’appoggio del Comune e della Provincia di Pescara abbiamo iniziato una campagna di raccolta fondi che coinvolge tutta la popolazione della Provincia, i Comuni, le associazioni di categoria, i sindacati, le scuole, le società sportive. Tutti si sono dichiarati entusiasti di partecipare, ognuno con le proprie specificità, a questa campagna che si prolungherà almeno fino a giugno. Stampa e televisione hanno dato ampio risalto all’evento e contiamo di tenere sempre desta l’attenzione dei media con iniziative e aggiornamenti sul nostro operato.

L’imprenditore pescarese Gilberto Ferri ha dichiarato di volerci devolvere lo 0.5% dell’incasso del mese in corso per un importo valutabile in 15 - 20000 euro; la Cpl Imperial devolverà lo 0.5% degli incassi del 22 e 29 gennaio dei suoi 24 punti vendita di Pescara e Provincia; la ditta Saquella ha assicurato la sua adesione, la Pescara calcio si è impegnata a disputare un amichevole per la raccolta fondi, il Comune di Scafa che già aveva provveduto a raccogliere fondi ha deciso di associarsi alla nostra iniziativa e così stanno facendo tanti Comuni della Provincia... e poi ancora tante altre iniziative in via di definizione.

Da sabato 22 gennaio, tutti i giorni, rappresentanti di tutte le scuole di Pescara si alterneranno nell’animazione del gazebo in Piazza Salotto cercando di attrarre e coinvolgere il maggior numero di persone; il gazebo costituirà inoltre un punto di incontro dei rappresentanti dell’Associazione, del Comune e della Provincia con i cittadini. Tutto questo ci fa ben sperare. Nei prossimi giorni sarà definito il compito di InterSos in Sri Lanka e potremo già pensare a quale progetto realizzare. Il nostro intendo è come sempre di tenervi costantemente aggiornati e documentati sull’evoluzione del progetto. In gallery per il momento potrete trovare alcune foto dei primi giorni in Sri Lanka. Vi invito ad estendere questa iniziativa, a farvi promotori di altre, a partecipare agli eventi in programma a proporci suggerimenti.

 

Pescara gennaio 2006

Cari amici, molti di voi avranno avuto notizia attraverso la televisione ed i giornali della conferenza stampa del 24 settembre. In quella sede la Provincia ed il Comune di Pescara, noi ed InterSos abbiamo voluto far conoscere il risultato del nostro impegno in favore delle popolazioni dello Sri-Lanka.

Con il meccanismo messo in moto sono stati raccolti 85.000 euro. Parte della somma, integrata con altri fondi, è stata utilizzata da InterSos, per l’emergenza con interventi quali la potabilizzazione dell’acqua, pulitura e potabilizzazione dei pozzi inquinati, distribuzione di batterie da cucina, taniche per l’acqua, distribuzione di medicinali, interventi nelle scuole con la riabilitazione dei servizi igienici, la fornitura di tende ove svolgere l’attività scolastica, fornitura di materiale scolastico, nonché l’avvio di una piccola officina per la riparazione delle barche.

Gran parte della somma raccolta è stata convogliata in un finanziamento per la riabilitazione ed il potenziamento del Muthur Central College. Si tratta di un importante polo didattico dove affluiscono 1400 studenti, maschi e femmine, che garantisce una attività educativa dai 3 ai 18 anni. La ristrutturazione ha interessato inoltre il gabinetto dentistico che serve 4.618 bambini delle 26 scuole del distretto. Annessa al laboratorio dentistico è stata allestita una sala di lettura per permettere ai bambini di avere uno spazio dove distrarsi e poter svolgere i propri compiti o leggere dei nuovi testi. A fine lavori l’aula è stata attrezzata ed è già in funzione con 40 computers.

Ancora una volta il nostro impegno si concretizza nella realizzazione di un’opera volta alla formazione, alla crescita culturale e quindi all’integrazione, alla tolleranza, alla pace. Per questo motivo il primo ringraziamento va a tutti i ragazzi delle Scuole di Pescara e dintorni, che hanno profuso entusiasmo e passione, sono stati presenti e coinvolti come solo i ragazzi possono esserlo e hanno mostrato che non è vero che sono distratti e distanti dagli avvenimenti e che, anzi, se chiamati, hanno una capacità di mobilizzazione, coinvolgimento e devozione insospettate.

La Provincia di Pescara è stata sempre presente e partecipativa. Il Presidente Pino De Dominicis ed i suoi collaboratori ci hanno fornito consigli, supporti logistici ed informatici, le competenze tecniche ed inoltre hanno coordinato gli incontri così come il Comune di Pescara, rappresentato dall’Assessore Massimo Luciani, sempre pronto a consigliare, proporre, intervenire. Ma tutto lo sforzo organizzativo sarebbe stato vano se non vi fosse stata la risposta, degli imprenditori, degli artisti, degli artigiani e di tanti cittadini la cui offerta, unita a tante altre, ha permesso di ottenere un simile risultato.

Il Presidente Giuseppe Di Martino